Come utilizzare il siero di kefir

Il siero di kefir, un alleato ricco di proibitici e lieviti, da bere da solo, nel kefir stesso, da usare in cucina per lievitare tutti i tipi di impasti e tanto altro!

Durante la produzione di kefir di latte in casa (qui potete leggere tutta la procedura), avviene la separazione del siero dal latte fermentato, che si presenta come un liquido giallastro trasparente, che solitamente rimane nella parte inferiore del vaso dove avete messo a fermentare i granuli di kefir coperti di latte.

kefir di latte, separazione siero

Come vedete nella parte bassa del vasetto potete notare la presenza del liquido giallastro, cioè il siero.

Quando filtrerete il kefir, il siero sarà il liquido che uscirà per primo, mentre i granuli e il kefir più denso rimarranno nel colino.

siero di kefir

Si può separare ancora meglio il siero mettendo il kefir di latte già pronto a colare in un colapasta o colino rivestito di un telo di cotone lasciandolo in frigo per almeno 12 ore, con sotto una ciotola. Trascorso questo tempo nella ciotola si sarà raccolta una buona quantità di siero e il kefir sarà diventato molto più denso e meno acido.

sieroy

Il siero può essere messo in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente e conservato in frigorifero, anche fino a sei mesi.

siero kefir

Come utilizzare il siero di latte?

Bisogna considerare che nel siero vi è una fortissima presenza di batteri probiotici. In uno studio viene notato come dei batteri lactobacillus e bifidobacterium siano in grado di svilupparsi nel siero di latte facendolo diventare probiotico.

La prima cosa da fare quindi con il siero di latte è berne un bicchiere, per avere tutti i benefici per la salute derivati dal consumo di kefir che potete leggere qui!

Ma ecco gli infiniti usi del siero di kefir:

Nelle panificazioni

Pizza con siero di kefir

Il siero di latte ha anche la proprietà di far lievitare gli impasti, per cui potete usarlo per rinfrescare la pasta madre e nelle panificazioni (qui la ricetta Pane di kefir con siero) o nell’impasto per la pizza (qui la ricetta Pizza lievitata con siero), in cui si dimostra un ottimo sostituto dell’acqua. La presenza di batteri del tipo lactobacillus aiuterà nel processo fermentativo in ogni tipo di impasto.

Nei dolci

Ciambella con siero di kefir
E’ possibile usare il siero come un vero e proprio lievito naturale con cui far crescere gli impasti dei dolci senza aggiunta di lieviti chimici, in modo sano e senza effetti collaterali, come gonfiori, acidità, ecc…

Ad esempio in questi gustosi Biscotti al kefir e mandorle

Per autoprodurre in casa i formaggi

ricotta con siero di kefir

Il siero può essere usato per produrre in casa degli ottimi formaggi, come ricotta, primosale e stracchino. Ecco ad esempio la ricetta della ricotta autoprodotta in casa cagliata con il siero di latte ricavato dal kefir!

Per lasciare ammollo i legumi

Ammollo legumi con siero di kefir

I legumi secchi vanno lasciati in ammollo almeno una notte prima di cuocerli e consumarli . Se si ha del siero, lo si può usare al posto dell’acqua per aiutare a rendere ogni legume più digeribile e con un più basso indice glicemico.

Conservante
Le proprietà conservanti del siero di latte possono essere sfruttate per qualsiasi alimento, esso stesso infatti può essere lasciato in frigorifero fino a sei mesi. Immergere un alimento nel siero e conservarlo poi in frigorifero prolungherà di molto la sua scadenza

Da bere
Il siero è una fonte di proteine (la maggior parte delle proteine in polvere per i bodybuilder sono proprio quelle isolate dal siero), lattosio, minerali, vitamine, pochi grassi e come riportato anche batteri probiotici, se ottenuto da bevande quali kefir o yogurt. Il lattosio, essendo uno zucchero viene convertito in acido lattico, cosa che permette il consumo di kefir anche a chi è intollerante. In uno studio su alcuni soggetti diabetici è stato osservato come il siero di latte sembri inoltre aumentare la nostra capacità di produrre insulina.

Concime

Siero come concime

Essendo ricco di minerali e batteri, il siero è un ottimo concime per le nostre piante, per cui possiamo usarlo per bagnarle allungato con un po’ di acqua. Per le piante acidofile, possiamo anche sotterrare nei vasi i granuli di kefir stessi, se ne abbiamo in abbondanza.

Per i nostri amici animali
Il siero può essere tranquillamente consumato da cani, gatti e altri animali e ha anche su di essi gli effetti benefici di regolarizzazione dell’intestino, quindi dateglielo pure se ve ne avanza. I cani lo gradiscono molto e sembrano non notare per nulla il sapore acidulo, anzi ne sono ghiotti!

2 thoughts on “Come utilizzare il siero di kefir

  1. Ho ricevuto “in dono”, la colonia per preparare il kefir.
    Mi sto lanciando anche in preparazioni a base di farina, che ho letto su questa pagina…con risultati OTTIMI!!!
    Auguro a tutti di ricevere questa meraviglia della natura…e di farne buon uso…e anche perché no….di amarla.
    Buon kefir!!!!

  2. Ciao a tutti! Ho iniziato il secondo step: con lo spalmabile e oggi con il primosale..
    Vediamo che succede!!!
    Buoni esperimenti…

Rispondi