Kefir e yogurt, quali sono le differenze e perché il kefir è più sano

Quali sono le differenze tra kefir e il normale yogurt che troviamo in commercio o quello che si può preparare in casa con uno starter e una yogurtiera? Sicuramente oltre alle differenze di preparazione, la questione fondamentale riguarda i batteri contenuti, perché lo yogurt (italiano) è latte vaccino fermentato da due soli batteri: Lactobacillus Bulgaricus e Streptococcus Termophilus. Il kefir invece contiene decine e decine di batteri benefici che hanno la capacità di colonizzare il nostro intestino.
Ma vediamo nello specifico le differenze tra questi due alimenti:

– Il kefir è più semplice da fare dello yogurt, perché fermenta a temperatura ambiente

Sia per produrre yogurt che kefir in casa è necessario dotarsi di un giusto starter per fermentare il latte. Esistono due tipi di starter: mesofili e termofili.
Quelli termofili sono i tipi di starter ideali per produrre yogurt e necessitano di una temperatura di 43 C e una tempistica di 5-12 ore. Non funzionano a temperatura ambiente, perciò è necessaria una yogurtiera e lo yogurt prodotto da colture termofile è generalmente più denso.
Un yogurt fatto con batteri mesofili (come il kefir), d’altro canto, può essere coltivato a temperatura ambiente, a circa 21 – 25C. Quando si utilizza una coltura giusta, non è necessario preriscaldare il latte. La coltura (i grani di kefir) sono aggiunti al latte freddo di frigorifero e coltivate a temperatura ambiente per 12-24 ore. Lo yogurt che ne risulta è più “da bere”, meno denso di quello al cucchiaio. Quindi diversamente dallo yogurt, il kefir è una coltura mesofila e necessita di fermentare a temperatura ambiente.

– Lo yogurt (italiano) contiene generalmente solo due tipi di batteri benefici, mentre il kefir contiene svariate decine di batteri e lieviti, importanti per la salute dell’intestino.

Mentre la facilità di fermentazione è un grande vantaggio per il kefir, il più grande motivo che ci dovrebbe spingere a fermentare kefir invece di yogurt è dovuto alle differenze tra le colture batteriche contenute.
Lo Yogurt contiene generalmente solo 2-7 ceppi di batteri benefici, chiamati probiotici e non contiene i lieviti.
Il kefir contiene una miscela molto varia di batteri e lieviti utili per la salute, perché aiutano a tenere a bada i lieviti patogeni nell’intestino, come la Candida.
C’è poi un altro difetto dei batteri benefici nello yogurt: sono di natura transitoria, nel senso che non colonizzano il tratto digestivo (ma sono comunque utili per mantenere il tratto digestivo pulito e fornire cibo per i batteri benefici già presenti nella nostra flora batterica intestinale). I batteri dello yogurt passano semplicemente attraverso e richiedono un afflusso costante per mantenere qualche beneficio per la nostra salute.

Kefir Vs Yogurt

I batteri benefici del kefir sono nettamente superiori a quelli dello yogurt per mantenere in perfetta salute l’intestino e tutto il nostro organismo

I batteri probiotici contenuti nel kefir non solo passano attraverso il nostro intestino dando benefici temporanei, ma colonizzano il tratto intestinale ristabilendo una nuova flora batterica. Alcuni dei batteri contenuti nel kefir sono di natura aggressiva, nel senso che attaccano i batteri patogeni prendendo il controllo dell’intestino.
Ecco perché mangiando molto kefir quando si hanno degli squilibri intestinali, ci può essere all’inizio una crisi di guarigione, con alcuni sintomi fastidiosi, perché i probiotici del kefir stanno facendo pulizia di tutti i batteri patogeni. Questo raramente ( o mai) succede consumando dello yogurt, perché il suo effetto è molto più lieve.
Oltre a questo il kefir contiene anche dei lieviti ( che sono assenti nello yogurt) utili per combattere patologie come la Candida.

Per questi motivi se state cercando di utilizzare latte fermentato per risolvere dei problemi digestivi o squilibri del vostro intestino, il kefir sarà la migliore scelta per voi! Ricordate che se il sapore forte e acido vi disturba, potete mascherarlo completamente facendo dei frullati in modo da non notare più la differenza con un normale yogurt.
Leggi tutte le nostre ricette di frullati al kefir!

Rispondi