Zuppa fredda di kefir e verdure (Okroshka)

L’okroshka è una zuppa fredda, a base di verdura fresca croccante, carne e uova, che fa parte della cucina nazionale ucraina e russa. Secondo la tradizione andrebbe preparata con il kvas, una bevanda fermentata a base di grano, ma attualmente viene fatta anche con il kefir, il siero o la birra. Con il kefir il risultato è davvero rinfrescante e nutriente!

 

Le ricette tradizionali in circolazione sono le più diverse, e tutte si richiamano all’idea originaria di “mescolare tutto quello che è rimasto in dispensa”. Tutte le versioni prevedono comunque cetrioli freschi, erba cipollina, aneto, ravanelli e uova sode.

Questa ricetta che vi proponiamo è un’okroshka vegetariana fatta con il kefir, con l’aggiunta di patate lesse a cubetti, ma a piacere potete sostituirle con carote, carne o pesce a cubetti, o anche del prosciutto.

Ecco la ricetta:

Zuppa fredda di kefir e verdure (Okroshka)

Ingredienti:

1 litro di kefir (decidete voi quanto siero filtrare) (qui la preparazione)
1 bicchiere di acqua fredda
300 gr patate lesse o tagliate a cubetti ( oppure 300 gr di carne o pesce tagliato a cubetti)
1 cetriolo sbucciato e privato dei semi a cubetti
6 ravanelli a cubetti
4 cipollotti tagliati finemente
1 tazza di rucola tritata grossolanamente
½ bicchiere di aneto fresco
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di sale
2 cucchiai di senape
2 uova sode

–Bollite la patate a cubetti e trasferitele in una ciotola a raffreddare.

– Fate cuocere le uova (17 minuti in acqua bollente e salata), poi immergetele in una scodella di acqua gelata, per separare meglio tuorli e albumi. Sgusciate le uova sode e separate gli albumi dai tuorli. Poi tagliate gli albumi a cubetti e metteteli da parte.

– Mettete i tuorli in una zuppiera e aggiungete la senape, lo zucchero e il sale. Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.

– Amalgamate il kefir e l’acqua al composto aiutandovi con una frusta, sempre fino a che il tutto non risulterà una crema omogenea.

-Aggiungete al composto le patate, gli albumi a cubetti, la rucola, il cetriolo, i ravanelli, i cipollotti e l’aneto.

-Fate riposare in frigo almeno due ore prima di servire il piatto. Accompagnare con fette di pane nero di segale.

Zuppa fredda di kefir e verdure

Consiglio: per un risultato ancora più saporito, la sera prima mescolare insieme kefir, cipollotti verdi e aneto in una ciotola. Condire con sale e pepe, se lo si desidera e riporre in frigo per una notte (avverrà una”seconda fermentazione” del kefir, come spiegato in quest’articolo). Il giorno dopo preparare la zuppa seguendo la ricetta.

Variante dolce: un’okroshka fruttata con fragole, ciliegie, pesche e altre bacche insieme ai cetrioli e a una scorzetta di limone. Sostituite l’aneto con delle manciate abbondanti di menta e di dragoncello tagliati finemente.

 

Buon appetito!

Rispondi